Gradualmente fino a un eccellente vino

La viticoltura ha radici profonde in Slovenia che risalgono sino ai tempi dei Romani. Gli sloveni hanno prodotto sinora milioni di litri di vino eccellente e ancora oggi la tradizione vinicola è incarnata nella coscienza di quasi uno sloveno su sette. Soprattutto la parte orientale della Slovenia è disseminata di viti, ad ovest la superficie vinicola si estende dalla fascia costiera sino in profondità nell’entroterra della Slovenia mediterranea. In Slovenia ci sono 14 aree vitivinicole e 3 regioni vinicole. Ognuna delle regioni ha un suo modo per preparare il vino. Il sapore è influenzato dalla composizione del terreno, dal clima e dalla tradizione vinicola.

 

I viticoltori sloveni dalle colline vinicole occidentali a quelle orientali sono accomunati dall’amore per la vite che si riflette nella qualità dei vini sloveni. Alcuni produttori sloveni di vino vincono riconoscimenti e premi ambiti.La tarda estate e l’inizio dell’autunno sono per loro il periodo più bello perché allora raccolgono i frutti del lavoro precedente e per questo durante la vendemmia c’è molta allegria nei vigneti. Siate anche voi parte di questo evento indimenticabile!

È tempo di vendemmia

La vendemmia è stata da sempre considerata un evento sociale. Quando l’uva è abbastanza matura, ovvero ha in sé la quantità giusta di zucchero, si riunisce tutta la famiglia e quelli che vengono a dare una mano per raccogliere gli acini dolci d’uva. Il periodo della vendemmia varia leggermente tra le regioni. Nella regione della Primorska si svolgono dalla fine di agosto sino alla fine di settembre, a sud ed est (Regione vinicola Posavje e Podravje) del paese i grappoli d’uva maturano più tardi.

La vendemmia inizia solitamente alle otto del mattino, quando i padroni di casa salutano gli ospiti ed inizia poi la distribuzione delle forbici per la potatura. I vendemmiatori amano scherzare e strillare durante il lavoro, fischiare e cantare richiamando di lì a poco l’eco dei vigneti vicini. Il suono della fisarmonica rende il lavoro nel vigneto ancora più piacevole. Durante la vendemmia vengono solitamente organizzati due spuntini abbondanti, poi un dolce con caldarroste e una festa che può prolungarsi fino a notte alta.

Forbici per la potatura in mano e al lavoro

Anche a voi piacerebbe sperimentare l’atmosfera allegra della vendemmia? Al momento della raccolta dell’uva è benvenuta ogni mano in più, per questo i padroni di casa saranno lieti di invitarvi a univi a loro. Maggiori informazioni sulle vendemmie organizzate si possono trovare negli agriturismi vinicoli. Potete partecipare ad alcune delle maggiori vendemmie in Slovenia.

Regione vinicola Podravje

Tra le storie vinicole slovene occupa un posto speciale la Vite Vecchia (Stara trta) di Maribor ad est della Slovenia che è inserita nel Libro dei Guinness dei primati come la vite più vecchia al mondo. Si addice alla sua veneranda età e reputazione anche la vendemmia di gala che ogni anno a ottobre attira a Lent numerosi visitatori ed è considerata un importante evento turistico e rappresentativo della Slovenia. La vendemmia fa parte comunque del Festival Stara trta. Solo alcuni giorni dopo la vendemmia a Maribor potete partecipare alla vendemmia cittadina a Ptuj. Ai suoni degli spaventapasseri (klopotec), i possenti guardiani in legno che proteggono i vigneti dagli uccelli, potete unirvi già all’inizio di settembre ai raccoglitori di uva alla vendemmia di Lendava. Potete far parte di un gruppo colorito di raccoglitori anche nelle romantiche colline vinicole della Prlekija.

Regione vinicola Primorska

La Valle del Vipacco in cui crescono le varietà autoctone di Pinela e Zelen, vi invita a settembre alla Vendemmia di Vipava in cui incoroneranno anche la nuova regina del vino. Uno straordinario scenario con il paesaggio disseminato di viti è quello che offre Goriška Brda in cui la vendemmia comincia già alla fine di agosto. Nella cantina vinicola Brda potete provare quali vini producono in quell’area.

Regione vinicola Posavje

Potete partecipare ad una vendemmia anche nella Regione vinicola Posavje in cui alla fine del lavoro si fa festa nelle zidanice, belle casette con cantina in cima alle colline vinicole. A Bizeljsko vale la pena visitare le repnice, caverne scavate nella sabbia in cui una volta venivano conservati i prodotti del raccolto, soprattutto le rape, oggi sono invece destinate alla conservazione del vino.

Desidero ricevere la newsletter

Restate informati sulle vacanze in Slovenia, le offerte di stagione, gli eventi attuali, le opportunità per escursioni e viaggi. Inserite un pezzo della verde Slovenia nella vostra casella di posta elettronica.

Condividi con gli amici

Aggiungi ai preferiti Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Pinterest Condividi su Vkontakte Consiglia a un amico