Ce l’abbiamo!

Chiunque finora non abbia sentito molto parlare della Slovenia, non poteva certo ignorarla mentre guardava i Giochi olimpici. Gli atleti sloveni hanno dimostrato ancora una volta che la Slovenia occupa un posto di rilievo sulla mappa olimpica. È ai vertici mondiali per numero di medaglie olimpiche conquistate per numero di abitanti! A Tokyo i colori della Slovenia erano rappresentati da 54 atleti, e mai prima d’ora ci sono stati tanti nomi di spicco nella spedizione come adesso. E per la maggior parte, hanno rispettato il pronostico. Alcuni l’hanno addirittura superato. Ancora una volta, abbiamo avuto l’opportunità di ascoltare l’inno sloveno (il “Brindisi”), abbiamo suscitato l’attenzione dei media mondiali e ancora una volta risvegliato nei concorrenti la questione su cosa abbia da offrire questa nazione di due milioni di persone da poter sfornare atleti così eccezionali per l’Olimpo dello sport mondiale.

La Slovenia è il paese dello sport

Lo sport contribuisce molto alla promozione del Paese, alla sua visibilità e reputazione. La posizione geografica strategica della Slovenia nel cuore dell’Europa e le sue caratteristiche naturali, come la natura incontaminata, il clima favorevole, le buone infrastrutture per le vacanze attive e le relative competenze, fanno della Slovenia una delle destinazioni più ambite per eventi sportivi di alto profilo, la formazione degli atleti e una vacanza attiva per i turisti. Questo è uno dei motivi per cui la Slovenia è uno dei paesi che ha una festa speciale dedicata allo sport.

Perché la Slovenia è un paese sportivo di successo

Gli eroi sloveni nel Paese del Sol Levante

Prima di Tokyo, la Slovenia aveva già 65 medaglie olimpiche nella sua collezione e in Giappone ha aggiunto ancora 5 medaglie a questa collezione. Vi presentiamo i vincitori e le medaglie slovene ai Giochi Olimpici di Tokyo.

 

 

Primož Roglič
ciclismo, cronometro

Benjamin Savšek
canoa slalom

Janja Garnbret
arrampicata sportiva, combinata olimpica

 

Tina Trstenjak
judo, -63 kg

 

Tadej Pogačar
ciclismo, corsa su strada

Gli sloveni hanno successo anche alle Paralimpiadi

La Slovenia colleziona medaglie anche ai Giochi Paralimpici. Finora, gli atleti sloveni con disabilità hanno raccolto 50 medaglie. Hanno vinto medaglie anche ai Giochi Paralimpici di Tokyo. Scoprite gli eroi paralimpici sloveni.

 

 

Franček Gorazd Tiršek
tiro sportivo, carabina aria compressa 10m in piedi, SH2

 

Franček Gorazd Tiršek
tiro sportivo, carabina aria compressa 10m in posizione sdraiata, SH2

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Primož Roglič – come una fenice fino all’oro

Il ciclista Primož Roglič è certamente uno di quegli atleti che molti appassionati di sport avrebbero voluto premiare con una medaglia dei Giochi olimpici. Dopo tutto la sfortuna patita al Tour de France e anche alla prima prova olimpica di ciclismo, è esploso, per così dire, nel cronometro. Il fatto che non si sia fermato nemmeno dopo aver tagliato il traguardo dimostra quanto fosse concentrato sulla sua "corsa della vita". La ricompensa per tutti gli sforzi dell’ex saltatore, che ha acquistato la sua prima bici da corsa all’età di 22 anni, è stata una medaglia d’oro e il titolo di campione olimpico nella cronometro.

Esplora

Dai, tira fuori tutto quello che hai, che non ti pentirai. Forza, andiamo a prendere l'oro. Devi arrivare morto al traguardo, forza, andiamo a prendere l'oro.

Andrej Hauptman, intervento del tecnico mentre incitava Roglič alla cronometro olimpica; fonte: Val 202

 

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Benjamin Savšek – come una tempesta sulle rapide

Nella collezione di medaglie del campione del mondo e del tre volte campione europeo tra i canoisti in acque bianche, mancava solo la medaglia olimpica. In Slovenia, diciamo che la terza volta porta fortuna, e anche Benjamin Savšek alla sua terza Olimpiade era determinato ad aggiungere qualcosa in più alla sua raccolta di successi. Nella performance finale ha completamente sottomesso le rapide e ha mostrato un percorso eccezionale che gli è valso l’agognato oro olimpico.

Visita il sito web

 

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Janja Garnbret – la regina dell’arrampicata sportiva

L’abile carinziana è già da diversi anni la regina delle pareti di arrampicata. Come prima scalatrice al mondo, la Garnbret ha vinto in un campionato del mondo i titoli di campionessa del mondo di boulder, lead e combinata olimpica. Con l’inserimento dell’arrampicata sportiva, le si è aperta la strada verso il trono olimpico. È arrivata a Tokyo molto ben preparata e ha dimostrato già nelle qualifiche che non si sarebbe fatta sfuggire l’occasione. In finale l’ha solo confermato e si è rallegrata del titolo di campionessa olimpica.

Visita il sito web

 

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Tina Trstenjak – in lotta con la sfidante e amica

La judoka Tina Trstenjak ha già vinto una medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Rio. La sua rivale in finale è stata la francese Clarisse Agbegnenou che Tina è riuscita a battere. A Tokyo, invece, la storia si ripete. La finale, stesse avversarie, solo un risultato diverso. Questa volta, la francese ha battuto Tina ma quello che è successo dopo il loro ultimo combattimento ha riscaldato i cuori degli appassionati di sport di tutto il mondo. Dopo il combattimento, la francese ha, infatti, abbracciato la Tina d'argento e l’ha sollevata in aria. Avversarie nel vivo della lotta, amiche fuori dal tatami – questo è ciò che incarna lo spirito olimpico.

Visita il sito web

 

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Tadej Pogačar – dopo la vittoria al Tour fino al bronzo olimpico

L’enfant prodige del ciclismo e ambasciatore del turismo sloveno, Tadej Pogačar, ha dimostrato di essere un vero fenomeno del ciclismo, nonostante le tre settimane faticose al Tour de France e anche prima al Giro di Slovenia, dove non vedeva l’ora di rallegrarsi della vittoria finale. Negli ultimi chilometri della corsa su strada, ha raggiunto il bronzo olimpico con un attacco eccezionale e ha mancato per un pelo l’argento. Sulle strade giapponesi ha brillato tutta la squadra slovena, in particolare Jan Tratnik, che per gran parte della gara è stato in prima linea nel gruppo ed è riuscito a vanificare il notevole vantaggio dei fuggitivi. Con la sua performance avrebbe guadagnato una medaglia d'oro come miglior assistente.

Esplora

 

Foto: Aleš Fevžer, OKS

Nazionale slovena di basket – che squadra, #mojtim!

Se per qualcuno è stata forse una sorpresa che la squadra nazionale slovena di basket si sia qualificata per la prima volta nella storia ai Giochi olimpici, è diventato presto chiaro che merita ancora un posto nel torneo olimpico. Sulle ali dell’eccezionale star del NBA Luka Dončić, che ha infiammato anche altri colleghi della nazionale, i cestisti sloveni hanno quasi spazzato via la concorrenza sul campo. Statisticamente, anche il gioco sloveno è stato fenomenale. La squadra del tecnico Aleksandar Sekulič è arricchita da un eccezionale spirito di squadra, amicizia e spirito combattivo in campo.

In semifinale sono stati fermati per un pelo dai francesi, nella lotta per il terzo posto anche gli australiani sono stati migliori della squadra slovena. I giocatori sloveni di basket hanno così conquistato uno storico quarto posto.

Visita il sito web

“Tra le prime quattro al mondo, un Paese con due milioni di abitanti! Che sensazione! #mislovenci”

Luka Dončić dopo la vittoria contro la squadra tedesca nei quarti di finale

Foto: Vid Ponikar/Sportida

Franček Gorazd Tiršek

Franček Gorazd Tiršek ha vinto una medaglia d'argento ai Giochi Paralimpici di Tokyo nel tiro con la carabina ad aria compressa da 10 metri in piedi nella categoria SH2, e in posizione sdraiata ha conquistato anche una medaglia di bronzo. Ha così aumentato a quattro il suo bottino di medaglie alle Paralimpiadi.

Visita il sito web

 

Così vicino e straordinario

Molti atleti sloveni sono arrivati vicini alle medaglie olimpiche che però sono sfuggite loro per un pelo. Ecco qui alcuni dei risultati più notevoli che non si dovrebbero ignorare.

Perché la Slovenia è un paese sportivo di successo?

La domanda, che molti si sono posti considerando i tanti successi degli atleti sloveni, ha diverse risposte. Gli sloveni sono sicuramente una nazione sportiva, non solo per i successi sportivi, ma anche per l’attività generale della popolazione. Grazie alla natura pittoresca siamo affascinati da svariate attività e anche l'infrastruttura sportiva, ben tenuta e accessibile, ci mette lo zampino.

Esplora

Abbiamo lo sport nel sangue

In Slovenia troverete facilmente un’attività adatta a voi. Gli sloveni preferiscono andare in montagna e andare in bicicletta, e in inverno trascorrono il tempo su questo o un altro tipo di sci.

10 motivi per andare in bicicletta in Slovenia

La Slovenia è un paradiso per i ciclisti. Il ciclismo è una delle attività più popolari tra gli sloveni e il successo dei ciclisti sloveni nelle più grandi gare ciclistiche non fa che incrementare il fervore ciclistico. Inoltre, il variegato paesaggio è piacevole per tutti i tipi di ciclisti – da quelli su strada agli amanti della mountain bike, per il ciclismo in famiglia o le sfide a lunga distanza. Scoprite altri motivi per cui conviene venire in Slovenia in bicicletta.

Di più

10 motivi per andare in bicicletta in Slovenia

10 motivi per andare in bicicletta in Slovenia

La Slovenia è un paradiso per i ciclisti. Il ciclismo è una delle attività più popolari tra gli sloveni e il successo dei ciclisti sloveni nelle più grandi gare ciclistiche non fa che incrementare il fervore ciclistico. Inoltre, il variegato paesaggio è piacevole per tutti i tipi di ciclisti – da quelli su strada agli amanti della mountain bike, per il ciclismo in famiglia o le sfide a lunga distanza. Scoprite altri motivi per cui conviene venire in Slovenia in bicicletta.

Di più

Unitevi agli escursionisti in Slovenia

Unitevi agli escursionisti in Slovenia

La bellezza delle montagne e delle colline in Slovenia attira molte persone dalle valli verso le alture. E non solo in quota. Anche chi non si lascia impressionare dalla fatica dell'arrampicata può trovare una fitta rete di percorsi attraverso la pianura. In totale, in Slovenia abbiamo più di 10.000 chilometri di sentieri escursionistici attrezzati e segnalati. Lungo la strada potete fermarvi presso i fornitori che si adeguano in particolare alle esigenze degli escursionisti. Di più

Un’esplosione carica di adrenalina

Un’esplosione carica di adrenalina

Se siete degli appassionati di adrenalina, in Slovenia troverete una vasta gamma di esperienze carica di adrenalina. Serpeggiare tra le rapide dei fiumi selvaggi, godere di una veduta da una prospettiva a volo d’uccello, percorrere i single trail tra gli alberi e molto altro ancora si può trovare per farvi scorrere il sangue nelle vene. Di più

Le migliori attività acquatiche

Le migliori attività acquatiche

L'acqua è "imprescindibile" in Slovenia. Anche quando si tratta di esperienze attive. Le acque cristalline vi spingono a fare un’esperienza attiva. Fiumi, laghi e mare sono una grande palestra per il canottaggio, il nuoto, la pesca e altre avventure che vi delizieranno e allo stesso tempo vi rinfrescheranno piacevolmente.

Di più

Attivi sulla neve

Attivi sulla neve

Quando la Slovenia è imbiancata dalla neve, inizia la vera gioia invernale. Allora si possono mettere ai piedi gli sci – per lo sci alpino, il scialpinismo o quello nordico, scendere con lo slittino lungo le piste bianche o semplicemente fare una passeggiata attraverso il paesaggio innevato con scarponi invernali o racchette da neve. Fate rivivere anche voi la spensieratezza dei bambini sulla neve. Di più

Lo sport ha la propria festa in Slovenia

Gli sloveni sono giustamente orgogliosi dei loro atleti. Ci ispirano ad ogni passo. La nostra dedizione allo sport è così grande che gli abbiamo addirittura dedicato una festa che ricorre il 23 settembre, giorno in cui i vogatori Iztok Čop e Luka Špik nel doppio-due e il tiratore Rajmond Debevec hanno conquistato le prime medaglie d'oro per la Slovenia indipendente ai Giochi olimpici di Sydney.

Esplora

Venite a conoscere il Paese dei campioni

La piccola Slovenia ha un grande cuore sportivo. Ma è anche eccezionale in vari campi. Riunisce quattro mondi diversi, ha un quadro gastronomico diversificato ed è anche la Regione gastronomica europea del 2021, offre modi unici per rilassarsi e le persone sono ospitali.

10 motivi sempreverdi per visitare la Slovenia nel 2021

I 10 migliori motivi per visitare la Slovenia.

10 motivi sempreverdi per visitare la Slovenia nel 2021

Di più

Slovenia = un paese dalla gastronomia sostenibile

Buon appetito a una gastronomia dedita all’ambiente locale e alle persone.

Slovenia = un paese dalla gastronomia sostenibile

Di più

Alloggi unici in Slovenia

Trascorrete la vostra vacanza da sogno con un comfort superiore e a contatto genuino con la natura.

Alloggi unici in Slovenia

Di più

La storia verde della Slovenia

Progettate le vostre vacanze pensando in verde.

La storia verde della Slovenia

Di più

Scoprite la natura

Sentite gli effetti benefici dell'ambiente verde naturale della Slovenia.

Scoprite la natura

Di più

Vacanze attive

Esperienze attive nel verde della natura.

Vacanze attive

Di più

Desidero ricevere la newsletter

Restate informati sulle vacanze in Slovenia, le offerte di stagione, gli eventi attuali, le opportunità per escursioni e viaggi. Inserite un pezzo della verde Slovenia nella vostra casella di posta elettronica.

Condividi con gli amici

Aggiungi ai preferiti Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Vkontakte Consiglia a un amico