La cultura in primo piano

La cultura è la spina dorsale, dell'identità di una singola nazione. Di questo ce ne rendiamo conto anche in Slovenia e nel 2019 siamo orgogliosi del nostro patrimonio culturale e della creatività contemporanea, che ci distingue nel mondo. Celebriamo diversi anniversari importanti, a indicare le pietre miliari nella cultura e nel turismo sloveno. L'atmosfera festosa è presente nella più antica città slovena, ci ricordiamo del grande poeta sloveno e degli anniversari di nascita dei due pittori sloveni più importanti, celebreremo anche la pietra miliare per la regione Prekmurje (Oltremura). E' tempo di cultura!

Sapete quanti anni ha la città slovena più antica?

La città di Ptuj vanta di una ricca storia, perché i suoi inizi risalgono già all’epoca dei Romani. Nel 2019, nella città slovena più antica, si celebra il 1950simo anniversario della prima citazione scritta della città nei libri storici di Tacito. Tra l'altro, potete tornare nel passato romano di Ptuj, grazie alle seguenti esperienze:

La guida romana nella città di Ptuj

Potete seguire le tracce di Poetovio, come Ptuj si chiamava nell'epoca romana, in compagnia dei Romani – le guide vestite da Romani, che vi faranno avvicinare allo spirito di quel tempo, in modo molto pittoresco.

Giochi romani

Ogni anno a Ptuj, si organizzano i Giochi romani che, anche nell'anno celebrativo, dal 15 al 18 agosto, faranno girare la macchina del tempo indietro di quasi 2000 anni . Lo spettacolo di quattro giorni, al quale parteciperanno 800 persone vestite da Romani, nella sua parte principale presenterà il raduno dei comandanti militari di Poetoviona, descritto da Tacito, e illuminerà sui fatti e gli eventi storici di 1950 anni fa in modo vissuto.

Visita il sito web

La mostra Il cuore di Petoviona

Nel Museo provinciale Ptuj – Ormož a novembre potete visitare la mostra dal titolo Il cuore di Poetoviona »Osrčje Petovione«, dove si potranno vedere le ultime scoperte archeologiche nel centro di Ptuj.

Visita il sito web

»Poet tvoj nov Slovencam venec vije«

Così inizia il Serto dei Sonetti »Sonetni venec«, uno dei capolavori della poesia del grande poeta sloveno France Prešeren. A partire dall'indipendenza della Slovenia nel 1991 il suo »Il Brindisi« Zdravljica è anche l'inno sloveno. La vita del poeta, che visse all'inizio dell'Ottocento, fu divisa tra il suo paese natale Vrba na Gorenjskem, Lubiana e Kranj. In occasione del 170°anniversario della sua morte potrete conoscere meglio il maestro della poesia con la visita di questi luoghi.

Esplora

 

I due grandi pittori sloveni

Se siete appassionati d'arte e soprattutto di pittura, allora, durante la visita di Lubiana, andrete sicuramente a visitare anche la Galleria nazionale che nel 2018 ha celebrato i 100 anni della sua fondazione. Tra i fondatori della galleria c'era anche Rihard Jakopič, il pittore impressionista e parzialmente anche espressionista straordinario e anche l'uomo che inserì l'arte nel contesto sociale più ampio. Tra l'altro lo potete incontrare in modo davvero unico, al Tour dei baffi (Moustache Tour), dove il suo »sosia« moderno è una delle tre guide, che ci portano a vedere i monumenti e le altre peculiarità della capitale slovena.

Quest'anno ci ricordiamo del 150simo anniversario della sua nascita. Mentre passeranno quarant'anni meno, quindi 110 anni, dalla nascita di un altro pittore sloveno di fama mondiale – Zoran Mušič. Visitate la mostra permanente delle sue opere nella Galleria nazionale, dove si riflettono tutte le immagini della sua vita.

Visita il sito web

200 anni dalla prima visita delle Grotte di San Canziano Škocjanske jame

Le Grotte di San Canzano, sono tra i più grandi monumenti carsici. Qui il fiume Reka, ha scolpito il più grande canyon sotterraneo finora conosciuto al mondo. Le Grotte di San Canziano, erano le prime in Slovenia a trovarsi nella lista del patrimonio mondiale naturale e culturale UNESCO. Nel 2019 celebriamo il 200simo anniversario della prima visita registrata delle grotte di Škocjan (Škocjanske jame). Perché non visitarle anche voi, così vi potete convincere della grandiosità delle forze naturali e dello straordinario scenario sotterraneo.

Visita il sito web

Un quarto di secolo dall’apertura della galleria Antonijev rov

Visitando la città di Idrija, patrimonio dell’Unesco, a ogni passo vi imbatterete nella ricca tradizione della miniera di mercurio. Anche se il minerale del cinabro non viene estratto da moltissimo tempo, è possibile vivere una splendida esperienza della vita e del lavoro passato dei minatori. Attraversando la galleria Antonijev rov, scavato nel 1500 e considerato il più antico ingresso in miniera conservato in Europa, raggiungerete il cuore della seconda miniera di mercurio più grande del mondo. Vi aspettano moltissime avventure e chissà, potreste anche incontrare il birichino folletto della miniera, Perkmandlc. Quest'anno è particolarmente solenne per la miniera. In occasione del 25° anniversario dell’apertura di Antonijev rov si terrà una serie di eventi interessanti.

Visita il sito web

Passeggiata nella regione di Prekmurje (Oltremura)

Un anno dopo la prima guerra mondiale, si verificò la ripartizione del territorio degli Stati dell'ex Impero austro-ungarico. Con il Trattato di Parigi, il territorio della regione Prekmurje, appartenne alla Slovenia ovvero al Regno dei Serbi Croati e Sloveni di quell'epoca. In memoria all'annessione della regione Prekmurje alla madrepatria, il 17 agosto, in Slovenia celebriamo una festa nazionale, che quest'anno sarà ancora più solenne per il 100simo anniversario di questo evento storico per il Prekmurje.

Senza dubbio vale la pena visitare quest'area tutti i giorni dell'anno. Nelle colline di Goričko visitate il castello Grad, la più grande fortezza della Slovenia. Fermatevi anche sull'Isola dell'amore e nel vicino mulino sul fiume Mura, uno dei mulini che nel passato non mancavano sul fiume. Qualcosa di speciale è anche il capolavoro di Plečnik-la chiesa di Bogojina. In primavera invece, lungo le rive del lago chiamato Soboško jezero, potete entrare attraverso la porta nel Pomurje e visitare il padiglione espositivo Expano, dove in modo interattivo scoprirete tutti i segreti del Pomurje.

Esplora

Il centenario dell'università di Lubiana

Nell'edificio del Parlamento della Carniola nella Piazza del Congresso »Kongresni trg« a Lubiana  si trova la sede dell'Università di Lubiana, che il questo anno, festeggerà il centenario della sua fondazione. Secondo diverse classifiche mondiali, l'Università è tra le 500 università migliori al mondo. Unisce oltre 400 programmi di studio, ed è la più grande università della Slovenia.

Visita il sito web

Desidero ricevere la newsletter

Restate informati sulle vacanze in Slovenia, le offerte di stagione, gli eventi attuali, le opportunità per escursioni e viaggi. Inserite un pezzo della verde Slovenia nella vostra casella di posta elettronica.

Condividi con gli amici

Aggiungi ai preferiti Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Pinterest Condividi su Vkontakte Consiglia a un amico