Valuta l'offerta:

Lapide in onore delle guide alpine della Val Trenta

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Indirizzo: Trenta
www.bovec.si
La lapide memoriale è murata nella roccia sotto l'orto botanico Juliana e il Club Alpino Sloveno (Planinska zveza Slovenije) nel 1957 la dedicò alle famose guide alpine della Val Trenta, pionieri dell'alpinismo sloveno.

I cacciatori e i pastori della Val Trenta divennero famose guide alpine nella seconda metà del sec. XIX, soprattutto nel periodo della scoperta delle Alpi Giulie.

Julius Kugy a cui va il primato della scoperta della Val Trenta e delle sue montagne, apprezzò moltissimo la loro capacità naturale di muoversi nel difficile mondo alpino, la resistenza, la perseveranza, l'intrepidezza e la magnanimità.

Molte sono le cime e le pareti legate a nomi di uomini famosi della Val Trenta.

Accompagnato da Andrej Komac -Mota Kugy riuscì a salire per primo sullo Škrlatica (nel 1880), mentre Ivan Berginc già nel 1890 scalò la parete nord del Triglav nella sua parte orientale.

Sono famose anche le gesta di Jože Komac, Anton Kravanja, del padre e del figlio Tožbar, ma anche quelle di altre modeste guide e tracciatori di audaci sentieri alpini.
 


GPS Northing (N) : 46,3991 
GPS Easting (E) : 13,7446 
Curatore : LTO Bovec | ++386 5 384 19 19 | | www.bovec.si... | last modified: 10.09.2013

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno
Notti
Camere
Adulti
Camera/Appartamento
Bambini
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni