Valuta l'offerta:

Esperienze verdi lungo i fiumi

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario

Partite per i luoghi verdi, dove vivono tradizione, arte e storia, dove la natura ha ancora un ruolo importante e dove il tempo scorre più lentamente…

1° giorno: Gorenjska/Alta Carniola

Trasferimento con autobus/veicolo noleggiato dalla stazione ferroviaria di Kranj o dall'aeroporto Jože Pučnik di Lubiana e sistemazione.

2° giorno: Ljubljana/Lubiana

La funicolare vi porta al famoso Castello di Lubiana che offre un fantastico panorama sulla città sottostante e i suoi dintorni. Visitate il vivace mercato cittadino, dove vive ancora il tradizionale metodo di commercio – il mercanteggiamento. Il ritmo della vivace capitale si fa sentire in Piazza Prešeren, raggiungibile passando per il famoso triplice ponte di Tromostovje sul fiume Ljubljanica. Dopo pranzo, fate una passeggiata fino al centro informazioni iEmona, dove sono disponibili monitor touch-screen con informazioni sulla storia, sulla nascita e la caduta della città romana di Emona. Prendetevi una pausa dal trambusto cittadino nello stupendo Parco Tivoli che ospita anche una mostra stabile di fotografie all'aperto.

3° giorno: Škofja Loka, Kranj, Kranjska Gora
 
Partite per Škofja Loka, una cittadina dal sapore fortemente medievale. Fate una passeggiata nel centro storico caratterizzato da facciate vivaci e variopinte che giustificano il soprannome di »Loka variopinta«. Concludete la passeggiata di fronte al monumento più importante della cittadina, il Castello di Loka e il suo museo. Nel centro storico si trova anche la trattoria - enoteca famosa per la sua cucina medievale e tradizionale. Dopo pranzo, visitate anche il negozio locale con i famosi pizzi, tipici del posto. Proseguite verso Kranj, dove visitate la chiesa di San Canziano, una delle più belle chiese in stile gotico presenti in Slovenia. Accanto alla chiesa e sotto il pavimento della piazza si trova un ossario del XIII secolo. Lasciatevi alle spalle l'ambiente urbano e proseguite verso il cuore delle Alpi Giulie, nel paese alpino di Kranjska Gora. Ma prima fate una sosta a Mojstrana e visitate il Museo sloveno dell'alpinismo che ha aperto le sue porte nel 2010. Qui s’intrecciano il presente e il ricco passato dell'alpinismo sloveno.

4° giorno: Valle del Sava Dolinka, Lago del Predil, Valle dell'Isonzo
 
In mattinata, breve gita in bici lungo il nuovo e suggestivo percorso ciclabile che parte proprio da Kranjska Gora. Visitate la sorgente del Sava Dolinka che affiora in superficie nella forma di un piccolo lago dallo spiccato colore verde – da qui il nome della sorgente »Zelenci« (zelen/verde) che è stata proclamata riserva naturale. Con un veicolo proprio/noleggiato, dirigetevi verso il passo del Predil, passando accanto al pittoresco lago alpino (Lago del Predil) e proseguite nellaValle dell'Isonzo color smeraldo. Il viaggio è un susseguirsi di panorami montuosi, di tipiche costruzioni alpine, di gole, fiumi, pascoli… Fermatevi nel piccolo paese di Kobarid/Caporetto e assaporate i piatti tipici in una delle trattorie locali. Durante l'escursione (guidata) nelle Gole di Tolmino, potrete raggiungere il cuore della straordinaria gola del Tolminka e del Zadlaščica, lunga ben 4 km. Pernottate nel vicino e pittoresco paese Most na Soči/Santa Lucia d'Isonzo.

5° giorno: Aquileia, Portogruaro
 
In mattinata, concedetevi una breve e rilassante gita in barca lungo l'Isonzo verde smeraldo. Con il mezzo di trasporto scelto raggiungete la città di Aquileia e visitate gli straordinari resti archeologici. Dopo pranzo, visitate la storicamente ricca città di Palmanova e proseguite verso Portogruaro per visitare il pittoresco centro storico. Sono particolarmente interessanti la Loggia comunale risalente al 1372 nei pressi della quale si apre uno stupendo panorama sul Lemene e i due molini del XII secolo, e la galleria d'arte. Cenate in una delle tipiche trattorie di Concordia Sagittaria.

6° giorno: Parco naturale del fiume Sile, Venezia

Dopo colazione dirigetevi a ovest, nelle vicinanze di Treviso, da dove potete partire in bici o a piedi alla scoperta del Parco naturale del fiume Sile. Il parco offre numerosi monumenti e attrazioni naturali tra le quali meritano di essere menzionate le sorgenti sotterranee, i fiumi carsici, il Fontanasso dea Coa Longa, la farnia (Quercus robur), i bracci del fiume, i nidi di svasso e airone, il giardino botanico… Scoprite anche il patrimonio culturale – storico presente all'interno del parco, »La Rotonda«, i vecchi stabilimenti portuali, le burcie – tipici barconi… Fermatevi all'osservatorio degli uccelli e scoprite il biologo in voi. Pranzo nel ristorante all'interno del parco, breve pausa e partenza verso Venezia. Partite alla scoperta di questa città sull'acqua in gondola, con il vaporetto n. 1 che naviga lungo il Canal Grande e i più famosi monumenti di Venezia. Raggiungete il centro città e Piazza San Marco a piedi, qui si trovano anche la maestosa Basilica di San Marco e accanto a lei il Palazzo Ducale in stile gotico.

7° giorno: Rovigo, Parco del Delta del Po

In mattinata, raggiungete la piazza centrale Vittorio Emanuele II di Rovigo. Visitate il Palazzo Roveralla e la Pinacoteca, e poi proseguite lungo Corso del Popolo e le sue famose torri del castello medievale. Nella parte nord-est della città potete visitare la chiesa dalla pianta ottagonale, detta La Rotonda, e poi proseguire con il veicolo scelto nel cuore del delta. Fate sosta al Museo dell'acqua e pranzate in un tipico ristorante che serve pesce. Salite sull'imbarcazione che vi porta lungo il fiume fino alla sua foce, durante il viaggio in barca scoprite la tradizione e il significato dell'allevamento di molluschi nel delta. Segue la visita dell'Oasi di Canneviѐ con il centro visitatori e l'omonima vecchia città di pescatori. L'oasi è un vero e proprio paradiso per il birdwatching. In fine visitate anche il Museo di bonifica del Po.

8° giorno: Ferrara, Comacchio

In mattinata, visita dell'Abbazia di Pomposa, un'isola tra il Po e il mare, abitata già nel VI e VII secolo. Gita in bici a Commacchio con visita del centro storico e dello stabilimento per la marinatura delle anguille e delle acquadelle. Breve escursione in barca lungo il sentiero storico – naturale, dove è possibile ammirare i pescatori e il particolare ambiente naturale. Pranzate nel cuore del delta in un piacevole clima mediterraneo. Partenza per la città storica di Ferrara e visita dei monumenti, prima a piedi e poi in bici. Ferrara, oltre a fare parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO, vanta anche il titolo di »Città delle bici«. Durante questo giorno potrete mettervi alla prova in un vero e proprio slow triathlon che include le seguenti »discipline«: ciclismo di pianura, gita in barca e scoperta della storia a piedi.

9° giorno: Ravenna, Cervia

Partenza per Ravenna, la città dei mosaici. Partite alla scoperta della città da Piazza del Popolo a piedi o in bici. Scoprite i molteplici palazzi, monumenti, visitate il Museo d'arte e la tomba di Dante Alighieri. Visitate la vicina Cervia, dove si trova il Centro visite della Salina di Cervia. A visita finita, percorrete in autobus parte del tragitto dirigendovi verso nord-est e pernottate in provincia di Treviso.

10° giorno: Alta Marca Trevigiana, Cartizze

Passate la giornata nella parte settentrionale della provincia di Treviso, il cui nome storico è Alta Marca Trevigiana. Visitate una cantina e la zona collinare di Cartizze, provate il famoso vino locale – il Prosecco. Visitate l'abbazia medievale a Follina e poi proseguite verso Refrontoli, dove potete pranzare nell'agriturismo. Ma prima fate una sosta al pittoresco vecchio mulino che ancora oggi macina il grano usato per preparare specialità caserecce. Proseguite verso l'ultima tappa che è anche il posto dove alloggerete, il piccolo paese di Portobuffolè. Famoso per il suo ricco patrimonio culturale – storico, potrete esplorarlo come più vi piace seguendo i suggerimenti che trovate nella guida.

11° giorno: Lubiana

In mattinata dopo colazione, potete prepararvi con calma per la partenza verso il punto di partenza – l'aeroporto Jože Pučnik di Lubiana o la stazione ferroviaria di Kranj.
 
Curatore : SPIRIT Slovenija** | | last modified: 30.09.2013

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni