Valuta l'offerta:

Capodistria, la Cattedrale dell'Assunta (di S. Nazario)

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Indirizzo: Koper 6000 Koper
La cattedrale sorge nel nucleo storico di Capodistria, dominando lo spazio tra il lato orientale della piazza principale, piazza Tito, e il Brolo. L'interno romanico a tre navate con tre absidi fu costruito nella seconda metà del sec. XII. Lo stile romanico si è conservato soprattutto nella parte meridionale, dove resistono le caratteristiche finestre a imbuto. Verso occidente la chiesa fu allungata fino al campanile e nel 1392 gotizzata, e gotica è rimasta la parte inferiore della facciata che dà sulla piazza. La parte superiore della facciata, invece, fu ristrutturata, articolata da pilastri, dopo l’incendio del 1460. Elementi decorativi rinascimentali sono particolarmente marcati nella facciata occidentale, terminata nel 1488, e in dettagli scultorei, per esempio portali.

Accanto alla facciata ovest della cattedrale si erge il poderoso campanile isolato, a quattro piani, eretto come torre civica nel sec. XV. Il quarto piano è aperto con quadrifore su tutti i lati. Più in alto, una terrazza e la conclusione con la cappa all’Aquileia. Il campanile vanta una delle campane più antiche della Slovenia (1333), fusa a Venezia dal Maestro Giacomo. La terrazza, sporadicamente aperta, offre un’ottima vista del golfo di Trieste. Il grande orologio, sistemato al terzo piano, è girato verso la piazza sottostante.

Nella prima parte del sec. XVIII l’interno fu unificato, ordinato, e barocchizzato secondo i canoni veneziani, facendone una delle più grandi chiese dell’odierna Slovenia. La chiesa fu anche riarredata. I lavori furono eseguiti sotto la supervisione dell’architetto Giorgio Massari. Ci sono numerosi quadri di ottima qualità di artisti veneziani (Liberi, Celesti, Beltrame, Zanchi, Gianelli). E ci sono alcune opere degli ancor più famosi Benedetto e Vittore Carpaccio. Sul lato meridionale, a metà chiesa, è appesa la tela della Sacra conversazione di V. Carpaccio (1516), una delle migliori opere rinascimentale presenti in Slovenia, dipinta per l’altare di S. Rocco. Tra i capolavori scultorei un posto speciale dietro l’altar maggiore va al sarcofago di S. Nazario della metà del sec. XIV (forse di Filippo de Sanctis). L’immagine del venerato vescovo è scolpita sul coperchio, mentre alle pareti sono le scene dei miracoli di questo Santo patrono di Capodistria. La cattedra vescovile è sontuosamente barocca.

 


GPS Northing (N) : 45,548286 
GPS Easting (E) : 13,730178 
Curatore : Turistično informacijski center Koper | ++386 5 664 64 03 | | last modified: 10.08.2011
Vai alla mappa
GPS N: 45,548286
E: 13,730178
Destinazione: Istria Slovenia
Località: Koper - Capodistria

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno
Notti
Camere
Adulti
Camera/Appartamento
Bambini
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni