Valuta l'offerta:

Itinerario rosso della Via Alpina

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Interpretato da : Segretariato nazionale della Slovenia, POHODNIŠTVO giz

Indirizzo: Ljubljanska cesta 7 4260 Bled
Telefono: ++386 4 574 35 48, ++386 41 646 566
Fax: ++386 4 574 35 48
e-mail:

www.via-alpina.org
www.via-alpina.org
Itinerario rosso della Via Alpina

WARNING

Il fil rouge della trasversale alpina internazionale che inizia a Trieste. Al valico di confine di Pesek presso Kozina il sentiero entra in Slovenia. Dopo una breve ascensione, attraversando meravigliosi prati, ci porta a Lipica, dove l’occhio attento si fermerà su una tra le più eleganti razze di cavalli, i lipizzani.
Attraverso il piccolo villaggio di Lokev dove visitiamo il museo militare Tabor Lokev, e per gli ondeggianti prati carsici, raggiungiamo le famose Grotte di San Canziano (Škocjanske jame), che con la loro bellezza e maestosità ci invitano ad una visita. Quindi ci attende un’ascensione più seria, di oltre 1000 m, sul monte Nanos.
Ritorno alla valle fino a Predjama, dove ci attende già Erasmo di Predjama e ci accompagna nella visita del Castello di Predjama. Da qui una salita costante, ma non ripida, ci porta sullo Javornik, e alla fine ci appaga con le magnifiche viste sul mare. Soprattutto d’inverno, quando per i suoi pendii scendono gli sciatori.
L’altitudine pian piano diminuirà, quando attraverso Črni vrh scenderemo a Idrija, l’antica città del merletto e del mercurio. Dopo una visita del museo della miniera e dopo esserci rifocillati con gli žlikrofi (una specie di ravioli), continuiamo il nostro percorso. Segue un’altra curiosità, l’ospedale partigiano Franja, oggi adibito a museo all’aperto che richiama i tempi duri durante la II guerra mondiale. Un’ascensione sul Monte Porezen ci appaga con la meravigliosa vista delle Alpi Giulie. Poi attraverso il monte Črna prst, che ci entusiasma con la sua rigogliosa flora alpina, e l’altopiano Komna, entriamo nel mondo unico dei Laghi del Triglav (Triglavska jezera). È invitante la vista sull’imponente Triglav, la
Via Alpina però all’ultimo momento lo abbandona per girare nella valle dell’Isonzo (Soča) – nella Val Trenta. L’acqua limpida e le alte montagne sopra di noi ci accompagnano nella visita del museo del Parco nazionale del Triglav a Trenta. Proseguendo, non dobbiamo assolutamente perdere una visita del meraviglioso parco botanico Alpinum Juliana e della sorgente dell’Isonzo.
Sempre a piedi raggiungiamo il passo stradale più in quota della Slovenia, il Vršič, e da lì un po’ più avanti lo Sleme con i suoi piccoli laghi a forma di occhio, e nello stesso tempo lo Slemenova špica, dove, in alto, una sporgenza rocciosa si erge sopra la valle Tamar.
Con lo Jalovec alle spalle e con il Tamar sotto di noi raggiungiamo il più grande trampolino del mondo per i salti con gli sci, quello di Planica. Abbiamo così lasciato alle spalle le Alpi Giulie e siamo entrati nelle Caravanche, ma dopo appena un’ora di cammino il sentiero passa nel territorio austriaco.
Chi vorrà percorrere l’intero sentiero terminerà il suo percorso comodamente sdraiato sulla più mondana spiaggia del Mediterraneo, a Montecarlo (Monaco), dove finisce l'itinerario rosso.

Per ulteriori informazioni sull'Itinerario rosso in Slovenia potete rivolgervi al sig.
Peter Šilak
 

Grado di difficolta
passeggiate facile, ascensione facile, gita facile 

Percorso
mezza montagna, alta montagna, per la valle 

Mappe : PZS, Julijske Alpe - vzhodni del (1:50.000), PZS, Slovenska Istra, Čičarija in Kras (1:50.000), GZS, Notranjski Kras (1:50.000); GZS, Primorje in Kras (1:50.000); GZS, Škofjeloško in Cerkljansko hribovje (1:50.000); PZS, Triglav (1:25.000) 

Possibilita ascursionistiche
escursionismo in alta montagna, gite familiari, passeggiate, sentieri lungo i fiumi, sentieri nelle foreste, sentieri per gli alpeggi 

Visite
individuali, guidate 

Benvenuti sulla Via Alpina!

Oltre 5000 km di sentieri segnati, suddivisi in 341 tappe giornaliere, vi permetteranno una piacevole esperienza nel meraviglioso mondo alpino, attraverso otto Paesi dell'Arco alpino. I sentieri vi guideranno per il mondo naturale unico, per le uniche fauna e flora, nella culla dell'alpinismo, attraverso il territorio dove vivono oltre 13 milioni di persone, dalla superficie del mare fino alle vette che raggiungono persino i 3000 metri di altitudine. Lungo i sentieri potrete conoscere il suo particolare patrimonio naturale e culturale, fare esperienze nel mondo dell’alta montagna, lontano dalla civiltà, diventare amici della gente di questi luoghi spesso fuori mano. I sentieri segnati lungo i quali vi guiderà il logotipo della Via Alpina vi porteranno agli alloggi e ai punti di ristoro, dove sarete i benvenuti dopo il piacevole vagabondare.
Vi preoccupano le difficoltà?
Non temete!
I sentieri si snodano sui terreni dove non ci sono tratti molto impegnativi, sono accessibili a tutti gli escursionisti, dai più piccoli agli anziani, dai singoli alle famiglie. Se appartenete alla fascia dei più esperti, allora siete invitati alle scalate più impegnative, che richiedono solo piccoli spostamenti dai nostri percorsi.

ATTRAVERSATE LA VOSTRA STORIA ALPINA
SCOPRITE LE ALPI!
 


Marko Lenarčič, Pohodništvo giz/Hiking Slovenia, Wander Slovenia 
Ljubljanska cesta 7 
4260 
Bled, Slovenia 
Telefono : +386 4 574 35 48 
Telefono 2 : +386 41 646 566 
Fax : +386 4 574 35 48 
E-mail :  
Sito internet : www.slovenia.info/pohodnistvo 


Segretariato internacinale : La Grande Traversée des Alpes 
14 rue de la République, B.P. 227 
38019 
Grenoble Cedex, France 
Telefono : ++33 4 76 42 08 31 
Fax : ++33 4 76 42 87 08 
E-mail :  
Fotografie
Curatore : GIZ pohodništvo | | last modified: 13.10.2014
Vai alla mappa

Krvavi Potok

Destinazione: Carso
Località: Krvavi Potok

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno
Notti
Camere
Adulti
Camera/Appartamento
Bambini
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni