Valuta l'offerta:

Il parco termale

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Indirizzo: Dobrna 50 3204 Dobrna
Telefono: ++386 3 780 81 00
e-mail:
www.terme-dobrna.si
Il parco termale

L’allestimento del parco termale a Dobrna avvenne nel periodo attorno all’anno 1820. Il proprietario d’allora, il conte Franc Ksaverij Kajetan Dienersberg, fece assestare il viale dei castagni che collegavano in linea retta il centro termale all'abitato di Dobrna. A nord di tale linea si trovavano i terreni agricoli, in maggior parte di proprietà del signor Novak che connesse con successo la propria attività agricola con quella alberghiera ospitando regolarmente numerosi ospiti delle strutture termali. A sud di tale asse i prati si estendevano fino al bosco. Tra il viale ed il sentiero settentrionale che serpeggiava ai piedi delle colline verso la tenuta dei Novak si trovava un terreno erboso pianeggiante, attraversato solamente dal corso del torrente Topliški potok, allora ancora alquanto indomito. Già nei seguenti decenni nell’area termale vennero effettuati numerosi impianti che diedero vita a nuovi parchi. Questi furono dapprima allestiti attorno al numero sempre crescente di nuovi edifici del centro termale, mentre a metà secolo l’asse degli impianti venne collegato in un sistema organizzato di parchi.

Gli anni cruciali furono il 1847 ed il 1848, quando ad assumere le redini del centro termale fu il conte Hoyos. Nel bosco venne allora assestata una vasta rete di sentieri con rotonde di varie dimensioni, mentre negli anni settanta, quando il complesso termale quasi raggiunse le dimensioni odierne, agli alberi vennero abbinate le aiuole di fiori, specie accanto alla Hiša na trati (Casa sul prato) ed all'hotel Park.

Nel successivo sviluppo del parco crebbe il desiderio di creare un sistema di comunicazioni combinato. I gruppi di alberi vennero completati con cespugli e aiuole ornamentali. Di conseguenza, il colore verde non fu più il predominante, ma l’area si tinse delle sfumature variopinte dei tappeti di fiori, accentuando miratamente i frutti degli alberi e dei cespugli dinanzi allo sfondo degli alberi centenari.

L’area offre all’amante della natura una passeggiata attraverso il parco di Dobrna densa di esperienze inimmaginabili durante tutte le stagioni dell’anno grazie alla svariata vegetazione e gli alberi imponenti. Oltre al predominante castagno selvatico, vi crescono pure l’acero, la betulla, l’albero dei sigari, il cipresso, il faggio rosso, il platano, il pioppo bianco, il cerro, la quercia, il tasso, la tuia, l’hiba, la tsuga ecc. Sono presenti anche numerose specie di alberi locali dei quali bisogna accennarne qualcuno in particolare. Il pioppo bianco vicino alla casa termale vanta una circonferenza del tronco di 515 cm, il che lo rende il terzo per grandezza tra i pioppi noti in Slovenia. Non hanno nulla da invidiargli il platano accanto all’hotel Park con una circonferenza di 464 cm ed il cipresso in mezzo al parco con i suoi 280 cm. Le bellezze naturali sono sufficienti da soddisfare anche il più esigente degli amanti della natura e dei parchi.

(dal libro Dobrna di Ivan Stopar, Motovun 1986)

 


Terme Dobrna d.d. 
Dobrna 50 
3204 
Dobrna 
Telefono : ++386 3 780 81 00 
E-mail :  
Sito internet : www.terme-dobrna.si 


guidate
individuali
Accesso handicappati
GPS Northing (N) : 46,3392 
GPS Easting (E) : 15,2228 
Fotografie
Curatore : Zavod za turizem, šport in kulturo Dobrna | ++386 3 780 10 64 | | www.ztsk-dobrna.si... | last modified: 06.05.2010
Vai alla mappa
GPS N: 46,3392
E: 15,2228
Località: Dobrna

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno
Notti
Camere
Adulti
Camera/Appartamento
Bambini
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni