Valuta l'offerta:

Kostanjevica na Krki, monastero o castello

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Kostanjevica na Krki
Il monastero cistercense che sorge su una piana impaludata vicino al fiume Krka fu costruito nel 1234. Inizialmente fu costruita la chiesa a tre navate con il transetto e parte del coro rettangolare (pianta alla S. Bernardo). Le caratteristiche figurative conservate collocano la vecchia chiesa nella zona dello stile boemo-ungarico. Le navate, durante le ristrutturazioni del sec. XV, vennero accorciate, presumibilmente a causa della scarsa portata del terreno. Al posto della cappella sorse il campanile. La parte dell’ingresso fu completamente risistemata nel sec. XVII e nella metà del sec. XVIII, quando la chiesa ebbe volte nuove, gli strati di decoro vegetale dei capitolo vennero nascosti sotto strati di intonaco, venne prolungato il coro e aggiunta la nuova facciata isolata tardo barocca (architetto Matija Perski). Gli edifici del monastero vennero ampliati nel sec. XVI, quando fu costruito il nuovo chiostro. Grandi cambiamenti seguirono anche a metà del sec. XVIII. Furono erette vaste ali residenziali con grandi corridoi porticati, decorati da colonne toscane a due piani. Il più grande monastero barocco del territorio sloveno perse la sua funzione sacra nel 1786 quando venne soppresso da Giuseppe II. Gli altari ed altro arredo della chiesa furono portati via o venduti. Il monastero pian piano andò in rovina. Nel 1942 fu incendiato. Dopo il 1958, con la necessaria tenacità, venne ricostruito ala dopo ala. La ricostruzione della chiesa durò fino al 1971. Al piano terra si ergono volte larghe, nelle ultime fasi del restauro pulite fino a livello del pavimento. Nel ristrutturato pozzo in cortile si sente nuovamente il mormorio dell'acqua. Davanti all'ingresso del monastero, accanto al parcheggio è stato ricostruito anche il mulino del castello, mentre accanto all'entrata tra le due torri cilindriche, sul coronamento rinascimentale è dipinta una copia dell'affresco distrutto.

Le strutture restaurate o costruite ex novo dopo la seconda guerra mondiale sono state adibite a galleria d'arte che ospita ottime collezioni di quadri, sculture e fogli grafici. Sono di particolare importanza gli oli tardo barocchi della certosa di Pleterje. Una gran parte delle sale è dedicata alle collazioni di scultura e pittura del sec. XX: dei fratelli France e Tone Kralj, Tine Gorjup, France Gorše, Božidar Jakac, Zoran Didek e Bogdan Borčić. Nel settembre 1994, al piano terra dell'ala orientale, nuove sale sono state adibite ad ospitare una collezione di sculture di Janez Boljka. L'ex chiesa ospita concerti ed è l'ambiente più prestigioso in territorio sloveno per ospitare mostre monografiche di artisti moderni.

Intorno agli edifici del monastero, sui prati vicini ed anche nella cittadina di Kostanjevica sorgono sculture di quercia – la Forma viva. Scultori selezionati provenienti da tutto il mondo (Giappone, USA, Canada, Russia, ex Iugoslavia) e dalla Slovenia, creano sculture sin dal 1961 durante colonie internazionali. In seguito, le opere d'arte vengono poi poste nel monastero, sui prati circostanti e nella cittadina. La collezione vanta oltre cento sculture.

Kostanjevica na Krki (360°)

 


8311 
Kostanjevica na Krki 
Telefono : ++386 7 498 81 40 
Telefono 2 : ++386 7 498 81 50 
E-mail :  
Sito internet : www.galerija-bj.si 


guidate
GPS Northing (N) : 45,8436 
GPS Easting (E) : 15,4246 
Curatore : Center za podjetništvo in turizem Krško | ++386 7 490 22 20 | | www.visitkrsko.com... | last modified: 17.01.2014
Vai alla mappa

KOSTANJEVICA NA KRKI

Vai alla mappa
GPS N: 45,8436
E: 15,4246
Località: KOSTANJEVICA NA KRKI

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni