Valuta l'offerta:

Pista ciclabile: K5 – Il sentiero su Tinjan – dal mare alla pietra

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Interpretato da : Comune citta di Capodistria

Indirizzo: Verdijeva ulica 10 6000 Koper
Telefono: ++386 5 664 64 03
Fax: ++386 5 627 16 02
e-mail:
www.koper.si
Dal parcheggio ci dirigiamo sulla pista ciclistica Il percorso della salute e amicizia – Parenzana (D-8) che scorre parallelamente all’autostrada lungo il Val Stagnon. Al termine giriamo a destra oltre l’autostrada, dove prendiamo la prima strada a sinistra verso Bertoki e proseguiamo avanti per la strada fino alla diramazione, dove giriamo sul Percorso della salute e amicizia (D-8). Continuiamo fino al fiume Rižana e avanti sotto i binari della ferrovia passando accanto alla vecchia stazione ferroviaria di Dekani fino alla strada principale (Dekani – Capodistria). Attraversiamo la strada verso sinistra e giriamo immediatamente a destra in su verso il parcheggio sotto la fabbrica Lama, dove poi attraversiamo il cavalcavia sopra l’autostrada e proseguiamo per il tratto pittoresco della pineta fino alle prime case e la scuola di Škofije. Seguiamo le insegne D-8 che ci dirigono avanti a sinistra e subito a destra fino alla piazza principale davanti alla chiesa di San Matteo, dove si trovano il negozio, la posta e la trattoria. Continuiamo per la strada principale verso Trieste e la lasciamo dopo 200 metri girando a destra (l’insegna Plavje), scendiamo velocemente verso il ponte nella valle, dove inizia una lunga salita verso la cima di Tinjan. Arrivati a Plavje proseguiamo avanti passando davanti alla chiesa di Santa Lucia e San Rocco, salendo e passando le due diramazioni, dove seguiamo a sinistra la strada principale e lungo due serbatoi d’acqua saliamo sull’altopiano, dove la strada di raddrizza fino al paese Urbanci. Qui finisce l’asfalto, il sentiero invece inizia a scendere verso la parte superiore del monte Tinjan che vediamo chiaramente davanti a noi. Siccome ci siamo riposati dopo due chilometri di strada quasi orizzontale, adesso possiamo precipitarci verso l’ultima salita che in arco verso destra porta in cima fino al folto giglio davanti alla chiesa di San Michele. All’unico incrocio delle carreggiate continuiamo avanti per il nostro percorso, la diramazione destra è troppo ripida, quindi scendiamo per quello di sinistra. In cima si apre, come già numerose volte durante il percorso, un bellissimo panorama in tutte le direzioni. Possiamo andare fino in cima e poi scendere tra le case dietro al percorso primario, e proseguire fino al primo incrocio, dove giriamo a destra (direzione Osp, Rižana), e saliamo verso la prossima diramazione, dove giriamo a sinistra (l’insegna rossa Rižana) su una carreggiata più stretta che scende velocemente tra la pineta. In alcuni ponti la strada è danneggiata e richiede attenzione, per i ciclisti esperti questa è invece una vera e propria delizia. Dalla sinistra si unisce una strada di macadam meno ripida e maggiore qualità che ci porta sull’asfalto davanti al cavalcavia dell’autostrada. Già prima del cavalcavia, subito all’inizio dell’asfalto, giriamo a destra sulla strada di servizio movimentata che scende lungo l’autostrada nella valle di Rižana. A due incroci giriamo a sinistra e terminiamo la discesa sulla strada principale, dove da sinistra arriva il tratto base K2 (Il percorso intorno a Tinjan). Attraversiamo la strada principale e continuiamo direttamente verso il ponticello oltre i binari della ferrovia e poi a destra accanto alle case. Per la carreggiata tra i binari e il fiume raggiungiamo il tratto pittoresco con le dighe sul fiume Rižana. Segue in breve passaggio di pietra vicino al fiume, dopo di che giriamo a sinistra oltre il ponte e arriviamo al cortile della cantina vinicola Bordon. Oltrepassiamo il ponte, giriamo a destra sulla strada fino alla betoniera, dove voltiamo a sinistra e subito a destra per la stretta strada asfaltata. Proseguiamo per Mikoti e per il macadam fino alla testa di ponte sul tratto di Parenzana (D-8). Qui giriamo a sinistra fino a un ponte più grande oltre Rižana e avanti per la pista ciclistica (D-8) fino alla strada principale per Bertoki, dove giriamo a sinistra e raggiungiamo il collegamento per l’autostrada. Da qui proseguiamo sulla strada già conosciuta fino al punto di partenza.  



Grado di difficolta
difficile 

Trekking:
4 

MTB:
5 

Durata della gita : 27 km
Attrezzatura : Salita e discesa impegnativa, asfalto, macadam, carreggiate, mountain bike o bici da trekking 

Visite
individuali 

Punto di partenza: il parcheggio sulla stazione ferroviaria a Capodistria

Percorso: Capodistria – Bertoki – Škofije – Plavje – Urbanci – Tinjan – Miši (Dekani) – Bertoki – Capodistria

Altitudine del percorso: punto di partenza 3 m, cima 364m, ascesa 483 m

GPS-traccia: K5 – Tinjan.gpx

Le caratteristiche del percorso: il percorso è adatto per i ciclisti esigenti che godono nelle discese per il terreno complesso. Il percorso ci porta sulla cima di Tinjan (374 m), che il percorso circolare K2 cerchia ai piedi. In cima si apre un meraviglioso panorama sul Golfo di Trieste e il Golfo di Capodistria con l’entroterra, la valle di Osp e il Ciglione carsico, mentre nei giorni di sole sullo sfondo vediamo le cime delle Alpi Giulie e Carniche e delle Dolomiti.  

Le curiosità lungo il percorso: la chiesa di Santa Lucia e San Rocco a Plavje, il paese Tinjan con l’antica chiesa di Sam Michele, numerosi punti panoramici, il fiume Rižana, la riserva naturale Val Stagnon

Servizi di ristorazione a Bertoki, Dekani e Škofije.

 


6000 
Telefono : ++386 5 664 61 00 
E-mail :  
Sito internet : www.koper.si 
GPS Northing (N) : 45,5404 
GPS Easting (E) : 13,7387 
Curatore : Turistično informacijski center Koper | ++386 5 664 64 03 | | last modified: 05.01.2012
Vai alla mappa
GPS N: 45,5404
E: 13,7387
Destinazione: Istria Slovenia
Località: Koper - Capodistria

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni