Valuta l'offerta:

Lubiana, Biblioteca nazionale ed universitaria

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Indirizzo: Turjaška 1 1000 Ljubljana
Telefono: ++386 1 200 11 00
Fax: ++386 1 425 72 93
e-mail:
www.nuk.uni-lj.si
La Biblioteca nazionale ed universitaria è una straordinaria opera architettonica di J. Plečnik che definisce l’angolo delle vie Vegova, Gosposka e Turjaška. La biblioteca fu costruita nel periodo dal 1936 al 1941 su progetto (1930–1931) di Jože Plečnik. Come ubicazione del palazzo venne scelta la periferia del nucleo della città medievale, al posto dell’ex Palazzo dei Principi. Plečnik fece avvolgere l’edificio a quattro o più piani a forma quadrata da facciate simboliche, decorate da mattoni rossi e dal calcare di Podpeč. Il duro scheletro viene ammorbidito dalle pareti vitree della grande sala di lettura, messe in rilievo dalle colonne con insoliti capitelli a spiri in mezzo alle finestre. L’entrata laterale è decorata dalla scultura di Mosé, opera di L. Dolinar, da tratti rittratistici del pittore R. Jakopič. Sulla terrazza, arredata da panchine, tra la via Vegova e la biblioteca, si susseguono sculture di vari professori slavisti, e alla fine della terrazza sorge il monumento al poeta Simon Gregorčič (scultore Zdenko Kalin). Il portale e la pianta delle quattro ali cinrconferenziali con il salone delle feste nel cuore dell’interno sono progettati con speciale raffinatezza.

Lo scalone di pietra scura con il suo colonnato si innalza nel ripiano a peristilio e nella sala di lettura luminosissima, calda, rivestita di legno. Tutti i materiali più importanti sono locali. Sono state messe in rilievo le lisce colonne di pietra nera o grigia di Podpeč. La sala esposizioni sopra l’ingresso principale è riccamente arredata, davanti ad essa sorge l’entrata decorata da una cortina di pietra – il decoro segue il principio dell’architetto tedesco Semper delle costruzioni rivestite. Lo scalone per lungo tempo fu dominato dalla statua regale di Primož Trubar, opera di Kralj. Nel 1944 la biblioteca subì alcuni danni causati dal crollo di un aereo postale tedesco. Rimase morto un visitatore e andarono in fumo 60.000 volumi. Dal 1945 al 1948 l’edificio fu restaurato. Dopo il 1995, l’interno e gli vani della cantina furono radicalmente trasformati e l’insieme fu staticamente rinforzato. La biblioteca è aperta per le visite regolari. Per le visite turistiche è necessaria una prenotazione.

 


guidate
individuali
Accesso handicappati
GPS Northing (N) : 46,0476 
GPS Easting (E) : 14,5038 
Fotografie
Curatore : Turizem Ljubljana | ++386 1 306 45 75 | | www.visitljubljana.com... | last modified: 29.06.2011

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni