Valuta l'offerta:

Borl, castello di Borl

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Dolane, 2282 Cirkulane
www.halo.si
Il castello di Borl sorge su un ripido promontorio sopra un antico passaggio del fiume Drava. Il castello è documentato dal 1199. Alcuni miti lo collegano alla ricerca del Santo Graal e a Parsifal. Tra i numerosi proprietari del castello troviamo i signori di Ptuj, e in seguito gli Herberstein, i Turn, i Sauer ed altri. Durante la seconda guerra mondiale, il castello servì da campo di smistamento dei deportati, e dopo la guerra fu adibito ad albergo. Più tardi, il castello fu svuotato ed abbandonato. Negli ultimi anni, del castello si occupa lo Stato e l'edificio è stato risanato.

Il progetto del castello di Borl è a più strati, con un riconoscibile sviluppo continuo. Il complesso è composto dal nucleo del sec. XIII, con torre difensiva e ala residenziale. Le pareti esterne sono estremamente spesse. Il primo cortile interno, l’architettura perimetrale da fortificazione, le ali residenziali e i corridoi porticati furono ristrutturati diverse volte. Una ricostruzione profonda ebbe luogo nella seconda metà del sec. XVII. Nel 1674 ca. (e ricostruita in seguito all'incendio del 1706) fu costruita l'ala lungo il cortile esterno, dove fu sistemata la cappella barocca della SS. Trinità. Per decorarla fu aggiunta una torretta con orologio. È frutto di ottima scalpellatura il portale dell'ala centrale. Nel cortile si trova una cisterna di dimensioni eccezionali, e un'altra ai margini del cortile minore.

Si sono parzialmente conservati il decoro e il mobilio degli interni. Tra i locali di rappresentanza spicca la sala dei cavalieri. Nella sala accanto bisogna vedere gli affreschi sul soffitto. Le statue barocche rappresentanti Ercole e Floriano che prima si trovavano davanti all’ingresso, sono state spostate nell’androne. Nel 1993, dalla cappella sono state rubate le tele.

Sotto il castello si trovano solo i resti del giardino. Per mancanza di spazio, il giardino ai piedi della collina fu progettato con più ambizione. Accanto al padiglione centrale, in modo geometrico sono state disposte sezioni quadrate. Quelle interne con ornamenti, le esterne probabilmente dedicate alla coltivazione degli ortaggi e delle erbe. Il giardino era recintato, accessibile attraverso quattro portali ornati. Il castello, tramite una alberata, era collegato con il giardino. Si sono conservati solo alcuni alberi. È sparita la composizione barocca. Nel terreno vuoto, con l’aiuto delle antiche incisioni conservate o per analogia si potrebbe fare una ricostruzione.

La struttura sporadicamente, specialmente d'estate, ospita varie manifestazioni culturali. Il castello non è ancora aperto per le visite turistiche di massa.

 


Halo d.o.o. 
Cirkulane 56 
2282 
Cirkulane 
Telefono : ++386 2 795 32 00 
Fax : ++386 2 795 32 03 
E-mail :  
Sito internet : www.halo.si 


guidate
GPS Northing (N) : 46,375 
GPS Easting (E) : 16,0034 
Fotografie
Curatore : Halo d.o.o. | ++386 2 795 32 00 | | last modified: 18.07.2011
Vai alla mappa
GPS N: 46,375
E: 16,0034
Località: DOLANE

Informazioni di carattere locale CIRKULANE

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno

Notti
Camere
Adulti/cam.
Posiziona su Google Maps
Ricerca avanzata
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni