Valuta l'offerta:

EDEN 2011: Idrija

InfoLocalitàAlloggiAttrazioniAttivitàEventiCibo e VinoPiù
Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario

Sulla strada del patrimonio del mercurio.

Per più di cinquecento anni la miniera di mercurio di Idrija è stata importante per tutto il mondo. In essa, presso di essa e con essa sono sorte particolarità che risvegliano l’interesse ancora oggi. Alla città si arriva lungo il canale d’acqua Rake, accanto al quale c’ è ancora oggi la kamšt, grande ruota ad acqua in legno, che faceva parte del sistema di pompaggio della miniera. Non lontano, presso il pozzo di Jožef, sono conservate delle vecchie locomotive della miniera, all’entrata del pozzo Frančiške c’ è un’eccezionale raccolta di macchinari e apparecchiature minerarie, tra cui anche la pompa d Kley, la più grande macchina a vapore d’Europa.

Scendete sotto la città nella galleria Antonijev rov, dove forse incontrerete lo gnomo della grotta Prekmandelc! Potrete comprendere il lavoro nelle gallerie e la vita in esse dopo la visita al Museo della città di Idrija nel castello Gewerkenegg, che oltre al patrimonio minerario presenta particolarità di ambito geologico e il merletto di Idrija. la casa del minatore di Idrija del XVIII secolo vi fa vedere la vita dei minatori e delle loro famiglie. Visitate la chiesa più antica di Idrija (chiesa della S. Trinità) che sorge nel luogo dove secondo la tradizione popolare siano state scoperte per la prima volta alcune gocce di mercurio.

Dove il merletto s’intreccia al mercurio.

Se non sapete un uncinetto come sono fatti i fuselli per tramare il merletto, dopo la visita di Idrija lo saprete di certo! Non dimenticherete mai che cosa possono fare delle dita esperte con i fuselli! i merletti di Idrija per i disegni e per altre caratteristiche sono unici come opere d’arte fatte a mano ai fuselli. Grazie ad essi, un tempo le donne e le ragazze di Idrija arricchivano i poveri bilanci familiari. Già nel XIX secolo questi merletti viaggiavano lontano oltre l’Atlantico e ad Idrija fu fondata la scuola del merletto ancora oggi attiva. Ogni anno la città si inchina alla sua unicità durante il festival del merletto. Otre ai tradizionali incontri, laboratori, mostre della lavorazione- e divertimento! - qui si svolgono veri e propri spettacoli di moda delle nuove creazioni con il merletto. Aprite gli occhi sull’unicità dell’impalpabilità e portatela con voi per ricordo.

I segreti delle acque selvagge.

La vita ad Idrija è indissolubilmente legata alla natura ed in particolare all’acqua. Visitate il parco regionale dell’alto fiume Idrijca, dove tra le perle botaniche presso i fiumi e torrenti gorgoglianti incontrerete diverse vestigia del passato. Vi affascineranno le alte barriere per il trasporto fluviale del legno, le klavže, dette anche piramidi di Idrija. Avvertirete i segreti della natura selvaggia presso il lago Divje jezero, la maggiore sorgente carsica in Slovenia, che nelle sue profondità non ancora del tutto esplorate nasconde il proteo. Lungo la strada dei naturalisti di Idrija arriverete al giardino di Scopoli con ricchezze naturali, scoperte ad Idrija da naturalisti e botanici importanti a livello europeo. Idrija e anche la città adatta per la ricerca di pietre ed altri reperti geologici. Visitate il Geopark Idrija!

Sorprese culinarie.


Se non avete assaggiato gli gnocchi ripieni tipici di Idrija, i žlikrofi, non avete affatto conosciuto Idrija! Si tratta di una vera bontà slovena la cui specificità tradzionale è tutelata dal marchio europeo. Un piatto preparato con pasta e ripieno di patate, accompagnato tradizionalmente dal sugo bakalca, preparato con carne di pecora e verdure. Con un po’ di fortuna potrete provare altri piatti tipici, come zeljševka, ocvirkovca, smukavc o gli struccoli, oltre ad altre specialità frugali di un tempo. Se volete davvero assaggiare il passato minerario, chiedete l’antica bevanda casalinga all’assenzio, pelinov geruš.


Attivi nel verde.

Il riposo è più bello in mezzo ad una natura incontaminata. Ma se le visite e le nuove scoperte non vi bastano, ad Idrija e dintorni anche il vostro corpo farà le sue esperienze! Tutto l’anno potete scegliere tra numerose piste pedonali e ciclabili. D’inverno scoprite le possibilità dello sci, della slitta e dello sci di fondoalpinismo, d’estate potete dedicarvi alla caccia, alla pesca o all’equitazione. Potete rinfrescarvi nel bagno naturale di Bela. In città vi aspettano tutto l’anno, e soprattutto d’estate, anche altre esperienze: oltre al festival del merletto si svolgono diverse serate al castello e numerose manifestazioni etnografiche, sportive e d’altro tipo.
 
Viste da un passato centenario
Fotografie
Curatore : SPIRIT Slovenija | | last modified: 07.07.2011
Prenotazioni

Pubblicazioni

EDEN SLOVENIA - InYourPocket

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno

Notti
Camere
Adulti/cam.
Posiziona su Google Maps
Ricerca avanzata
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni