Valuta l'offerta:

La regione della Savinja

InfoLocalitàAlloggiAttrazioniAttivitàEventiCibo e VinoPiù
Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Da una delle piu belle valli alpine attraverso il suggestivo castello medievale dei conti di Celje fino alla misteriosa zona del Kozjansko si scoprono angoli di natura intatta, centri termali e climatici, abitati e citta dall’interessante passato e dal vivace presente, ospitali fattorie, molti capisaldi di sfide sportive, ...

La Logarska dolina, una delle piu belle valli glaciali d'Europa, sorprende il suo visitatore con le cime delle Alpi di Kamnik e della Savinja, con la Rinka e tante altre cascate, con il ricco patrimonio naturale e culturale che arricchiscono anche le valli vicine di Robanov kot e Matkov kot. La valle e il punto di partenza per varie gite e arrampicate, vi si puo praticare ciclismo, tiro con l'arco, equitazione, sci escursionismo, sci di fondo, slittino, arrampicata su cascate ghiacciate. Nella vicina Solčava, villaggio di alta montagna dalle varie curiosita, e stato attrezzato anche un poligono artificiale per l'arrampicata su ghiaccio. Da Luče la strada porta fino alla Snežna jama (Grotta della neve) sul monte Raduha, che toglie il fiato con il suo abisso lungo 100 metri, fatto di concrezioni calcaree ghiacciate. A Ljubno ob Savinji, cittadina che ancor oggi cura la tradizione degli zatterieri, il fiume Savinja diventa adatto a molti sport acquatici. Non e lontana Radmirje con il prezioso tesoro della sua chiesa, e Gornji Grad con la grandiosa chiesa e le collezioni museali nella torre difensiva. Il castello Vrbovec di Nazarje ospita il museo della lavorazione del legno e della silvicoltura. Il centro della valle superiore della Savinja e Mozirje con l'attraente parco floreale, arricchito da strutture etnologiche, Mozirski gaj. Sopra la citta sorgono gli alpeggi Dobrovlje, Menina e la zona protetta dell'altopiano di Golte con un popolare centro di attivita sportive e turistiche con piste da sci e una ricca offerta di attivita estive. Dal monte Oljka, meta di pellegrinaggio, si ha un meraviglioso panorama del Golte, della valle della Savinja e delle Alpi di Kamnik e della Savinja; accesso da Šmartno ob Paki e da Polzela.

La valle inferiore della Savinja e famosa come la valle del luppolo, ma anche come patria dei famosi conti di Celje, dapprima signori del castello Žovnek vicino all'odierna Braslovče, interessante con i suoi tre laghi. La natura e i resti del passato invitano inoltre a Šempeter v Savinjski dolini. La  Parco archeologico Necropoli romana si ritiene uno dei piu bei monumenti archeologici in Slovenia, mentre la vicina grotta Pekel (Inferno) e un meraviglioso esempio di carso isolato. Tra le localita turistiche piu antiche della valle rientra Prebold, dove gia nel primo dopoguerra funzionava un albergo. Il centro della valle dell'oro verde (luppolo) e Žalec con il museo della coltivazione del luppolo, con piantagioni di erbe officinali, con il vicino stagno Vrbje, con la galleria d'arte di Oskar Kogoj e con altre curiosita sia nella cittadina che nei dintorni.

Il fiume Savinja gia dall'antichita sta creando una particolare immagine della conca con la citta principesca sotto il restaurato castello di Celje, Celje. Centro regionale di economia, commercio, cultura, educazione, un importante centro fieristico,  ha un interessante nucleo medievale con musei, gallerie d'arte, vecchie chiese, ...  Vicino alla citta si trova il lago Šmartinsko jezero, il maggiore lago artificiale in Slovenia. Celje non dista molto dai famosi centri termali – Dobrna, Topolšica, Laško, Rimske Toplice, Rogaška Slatina e Podčetrtek. E' degna di una visita anche la valle Šaleška dolina con la vivace città di Velenje che attrae i turisti con lo straordinario Museo sotterraneo dell'industria carbonifera della Slovenia, con l'ottimo centro turistico e ricreativo sul lago di Velenje e con il Museo di Velenje, allestito al castello, che ospita 11 collezioni museali.

Andando verso il confine meridionale, oltre alle terme con una lunga tradizione, invitano anche le cittadine di Šentjur, famosa su scala europea per il sito archeologico tardoantico Rifnik, nonché per i compositori Ipavec e il beato A.M. Slomšek, Šmarje pri Jelšah con la famosa Via Crucis sotto la chiesa di Sv. Rok, Olimje con il suo monastero con annessa la più antica farmacia della Slovenia, situata nel pittoresco castello, Kozje con il vicino parco del Kozjansko ed il poderoso castello di Podsreda che ospita una collezione di oggetti in vetro, Rogatec con il restaurato castello Strmol e il museo etnologico nella natura (skansen), e Bistrica ob Sotli con Svete gore (monti santi), uno dei piu grandi monumenti d'arte sacra in Slovenia.

Al punto di contatto di strade, ferrovie e nel passato anche strade sull’acqua lungo il più lungo fiume sloveno, sorge Radeče, importante centro di industria della carta che sta cercando di attirare più visitatori. Qui hanno iniziato di organizzare anche il festival mondiale di patate abbrustolite. Nella città sotto il ripido Grajski hrib, il fiume Sava viene attraversato del pittoresco ponte ferroviario del 1893, oggi monumento del patrimonio tecnico. Tra le mete attraenti nei dintorni troviamo la valle protetta del fiumicello Sopota.

 
Fotografie
Curatore : SPIRIT Slovenija | | last modified: 25.01.2012
Vai alla mappa

La regione della Savinja

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni