Valuta l'offerta:

Confondetevi con i locali

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
L'intero programma si svolge nell'Alta Carniola e nel Goriziano, più esattamente nel territorio delle Alpi Giulie, del Parco nazionale del Triglav, nell'Alta Valle dell'Isonzo e durante i primi giorni anche ai piedi delle Caravanche.

1° giorno: Benvenuti nell'Alta Carniola, nel cuore delle Alpi

Accoglienza dei partecipanti, benvenuto da parte della guida locale. Sistemazione nell'hotel e dopo cena una breve presentazione del programma di ogni giornata e un’oretta dedicata al socializzare.

2° giorno: Tra le due perle alpine – Bohinj e Bled

In mattinata dopo colazione, partenza verso la stazione a valle della moderna cabinovia Vogel, salite a bordo e godetevi il meraviglioso panorama circostante. Dall'alto potrete già all'inizio del viaggio scoprire il territorio che in seguito esplorerete. In caso di brutto tempo, visita della famosa chiesa di San Giovanni Battista. Durante il viaggio verso Bled, visita al Museo di alpicoltura, infatti, è stata proprio quest’attività a segnare fortemente questo territorio. All'arrivo a Bled, visita del Castello di Bled, del suo museo, della tipografia, della cantina, della fucina e della galleria di erbe medicinali. Pausa pranzo durante la quale vi consigliamo di provare il dolce tipico di Bled - la kremšnita. Dopo pranzo visita della vicina e misteriosa gola Vintgar.

3° giorno: Un patrimonio visibile a ogni passo

Partenza alla scoperta della Radovljica medievale con visita del centro storico e degli edifici storici ben conservati. Dopo pranzo, visita della bottega, dove si producono i cuori di lect (Gostilna Lectar, 1766) e dove potrete provare il pan melato fatto in casa. Nel pomeriggio visita di Begunje, alla scoperta della musica locale. Alla galleria del Museo Avsenik sono in mostra i lavori dei più famosi musicisti e compositori Sloveni e stranieri, ma l'accento è soprattutto sulla musica folk slovena e quella di Avsenik. Nel vicino paese Žirovnica fate una passeggiata per il Sentiero del patrimonio culturale, visitate la storica arnia dell’apicoltore Anton Janša e la casa natale del maggiore poeta sloveno, France Prešeren. Trasferimento con mezzi pubblici/veicolo noleggiato all'idilliaco paese alpino – Kranjska Gora e sistemazione nell'hotel.

4° giorno: L'Alaska in miniatura…

Dopo colazione, concedetevi una breve passeggiata nei dintorni di Kranjska Gora e partite per Tarvisio con un veicolo noleggiato o mezzo proprio. Continuate il viaggio verso il Lago del Predil che con il suo panorama montuoso e la bellezza incontaminata ricorda la selvaggia Alaska. Rilassatevi in riva al lago e assorbite l'energia della natura circostante. La strada prosegue nellaVal Trenta attraverso Log pod Mangartom/Bretto. Qui potete concedervi il tipico pranzo del pastore presso l'agriturismo scelto. Dopo il pranzo tardivo, visita al museo Dom Trenta che offre un'ottima interpretazione del patrimonio locale. Per sogni ancora più tranquilli, concedetevi una passeggiata nel giardino botanico alpino Julijana.

5° giorno: Tradizione casearia, Fronte isontino, fiume color smeraldo…

In mattinata dopo colazione, visita della tipica casa alpina – Bovška hiša e del museo della prima guerra mondiale a Kobarid/Caporetto. A visita finita, pranzo in una delle strutture che fanno parte dell'offerta gastronomica di Caporetto. A Tolmin/Tolmino visita della latteria Planika e del mercato con prodotti caserecci. Ritorno a Bovec/Plezzo lungo il fiume Isonzo e sistemazione.

6° giorno: Profumo di Mediterraneo… ma è veramente possibile nelle Alpi?

Partenza dall'hotel di Bovec/Plezzo per visitare lo speciale paesino biologico Čadrg/Ciadra situato sopra Tolmino, dove ben quattro delle cinque presenti fattorie sono biologiche. Tutti i prodotti offerti sono di origine biologica e il paese ha anche il proprio marchio di formaggio Tolminc che è prodotto nel caseificio del paese. Qui la gente vive veramente in armonia con la natura. L’itinerario prosegue verso Most na Soči/Santa Lucia d'Isonzo, dove potete pranzare in un posto veramente speciale – su di una barca che naviga lungo l'Isonzo color smeraldo. Dopo circa due ore di navigazione si prosegue verso la pittoresca Kanal/Canal che con il suo paesaggio caratteristico invita a scattare foto. A Solkan/Salcano, l’ultima tappa, visitate il ponte di Salcano con l'arco di pietra più lungo del mondo, il mini museo di falegnameria e in serata fate una passeggiata nel centro storico…

7° giorno: La fine di un'avventura, ma le amicizie e i ricordi continuano a vivere…

Dopo colazione, ritorno con autobus/veicolo noleggiato/treno, passando per Ajdovščina/Aidussina, Postojna/Postumia e Ljubljana/Lubiana al punto di partenza – l'aeroporto Jože Pučnik di Lubiana o la stazione ferroviaria di Kranj.
 
Curatore : SPIRIT Slovenija | | last modified: 25.09.2013

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni