Valuta l'offerta:

Pomjan

InfoLocalitàAlloggiAttrazioniAttivitàEventiCibo e VinoPiù
Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Centro informazioni turistiche:TIc Koper-Capodistria
Piazza Tito 3, 6000 Koper
+386 (0)5 664 64 03
360 m
Altitudine
nella campagna
Il villaggio di case addos-sate, situato relativamente ad alta quota, si trova nel cuore del Šavrinsko griče-vje (Colli Savrini), attraversato dalla strada che sul crinale collega Šmarje a Marezige.

Nei pressi del villaggio vi sono numerosi siti prei-storici: lo stesso Pomjan (Pomilianum, Paconius) vanta origini antiche. Sulla collina Poljane, chia-mata anche »monte Romano«, sono stati scoperti resti di insediamenti romani, un acquedotto, una necropoli, pietre tombali, monete, oggetti in ceramica e mattoni. Lungo Pomjan correva la via Flavia romana, che collegava Trieste a Pola. Le prime testimonianze scritte menzionano Pomjan nel 1028, anno in cui l’imperatore germanico Corrado II il Salico conferì il villaggio al vescovado di Pola, il quale lo cedette successivamente alla diocesi di Capodistria. Nel 1211 il villaggio passò in feudo alla famiglia capodistriana dei Verzi. Pomjan è menzionato come insediamento fortificato già nel 1202 e, successivamente, negli statuti di Capodistria del 1423 e del 1647. Nella sua opera »Corografia ecclesiastica« del 1700, il vescovo di Capodistria, monsignor Paolo Naldini, scrive che nel paese un tempo fittamente popolato si conser-varono poco più di trenta focolari degli antichi centocinquanta. Così era infatti riportato nei documenti della famiglia nobile dei Verzi, alla quale il vescovo di Capodistria Assalone già nel 1211 cedette la decima di questo insediamento. Nel 1559 le mura di cinta e la fortificazione intera furono rafforzate e riparate per far fronte al pericolo rappresentato dalle incursioni turche e dalle guerre tra Venezia e gli Asburgo. All’ingresso del villaggio si trova la chiesetta della Natività della Beata Vergine Maria (cerkvica Marijinega rojstva) che custodisce alcuni frammenti degli affreschi risalenti all’inizio del XV secolo e delle iscrizioni glagolitiche. A partire dal 1868 Pomjan fu sede di un comune nell’ambito del capitanato di Capodistria. Nel 1898 fu invece istituito il comune autonomo di Pomjan, che comprendeva le aree catastali di Koštabona, Šmarje, Krkavče e Gažon e contava 6.338 abitanti. Nel 1906 fu fondata una cassa di risparmio e di prestito, nel 1909 una scuola succursale, in cui gli insegnanti erano principalmente sacerdoti, che si trasformò in scuola elementare monoclasse con lingua d’insegnamento slovena, mentre una vera scuola popolare slovena fu aperta a Pomjan nel 1912. Lo stesso anno fu istituita l’associazione corale e di lettura »Slovenija«. Durante l’offensiva tedesca dell’ottobre 1943 il villaggio fu parzialmente incendiato, pertanto fu in gran parte ricostruito nel Dopoguerra, pur mantenendo ancora alcune caratteristiche dell’architettura tipicamente istriana.

 


GPS Northing (N) : 45,497 
GPS Easting (E) : 13,7534 
Fotografie
Curatore : Turistično informacijski center Koper | ++386 5 664 64 03 | | last modified: 09.02.2012
Vai alla mappa
GPS N: 45,497
E: 13,7534
Destinazione: Eurobasket 2013
Località: Pomjan

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno

Notti
Camere
Adulti/cam.
Posiziona su Google Maps
Ricerca avanzata
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni