Centri giovanili e cultura alternativa

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Negli ultimi decenni i giovani hanno istituito, in varie città e paesi sloveni, dei centri di aggregazione dove possono incontrarsi con i propri coetanei, di giorno e di sera, trovare informazioni e seguire una formazione. I centri giovanili sono, per i giovani, uno dei luoghi più importanti in quanto offrono la possibilità di aggregazione, partecipazione attiva in varie sfere sociali, di istruzione e formazione informale.

Il mondo dipende dai giovani


Ogni centro giovanile in Slovenia cerca, a seconda delle risorse disponibili, di garantire un programma più svariato e interessante possibile, che possa attrarre i giovani con interessi e opinioni diversi. La maggior parte di questi centri dispone di punti di informazione, cheoffrono vari materiali informativi e l'accesso gratuito a internet, e spazi per incontri, seminari e workshop. Inoltre, non deve mancare uno spazio per concerti e vari spettacoli. Una particolare attenzione viene rivolta alle attività volte ad incentivare la partecipazione dei giovani in vari campi, a stimolare la loro creatività e a essere utili alla società. I programmi dei centri giovanili, che numerosi giovani aiutano ad attuare volontariamente, sono basati sulla promozione di uno stile di vita sano, sulla sensibilizzazione sui danni provocati dall’abuso di alcol e droga e sulla prevenzione della violenza e criminalità.

Per tutte le generazioni


Certamente, i centri giovanili non sono limitati ai giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni. Essi attraggono, infatti, sia i giovani che i meno giovani. Vari paesi sloveni sono noti per gli eventi culturali e di svago offerti , molti dei quali sono gratuiti. I programmi dei centri giovanili sono finanziati dagli enti locali, dalle varie associazioni studentesche, e da attività commerciali, come per esempio la vendita di bevande, che però non devono generare profitto.

Per quelli un po’ “diversi”


In Sloveniai giovani e i giovani dentro, che non si ritrovano nell’offerta culturale dominante, non sono marginalizzati . Anche loro hanno il proprio spazio, dove possono, in condizioni di parità, esprimere le proprie opinioni e la propria cultura, arricchendo in questo modo la pluralità della società. I centri della cosiddetta cultura alternativa sono maggiormente sviluppati nelle principali città, ma sono attivi anche in altre località. Da menzionare soprattutto il centro Metelkova mesto di Ljubljana e Pekarna di Maribor. Questi due centri, con il loro variegato programma e le attività, basate sui principi di tolleranza e rispetto per gli altri, indipendentemente dalla razza, religione e orientamento sessuale, sono esemplari e riconosciuti anche al di fuori dei confini della Slovenia. Senza dubbio, chiunque può visitarli. Proprio per questa loro apertura e ospitalità i due centri stanno in un certo modo perdendo le proprie specifiche caratteristiche di centri alternativi, poichè ogni giorno attraggono numerosi visitatori, che non si considerano per niente “alternativi”.

Ulteriori risultati in lingua inglese
Apri Chiudi
Youth centres and alternative culture (2)

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno

Notti
Camere
Adulti/cam.
Posiziona su Google Maps
Ricerca avanzata
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni