Valuta l'offerta:

Celje, chiesa di sv. Danijel

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Indirizzo: Slomšlov trg 2 3000 Celje
Telefono: ++386 3 544 32 80
La chiesa principale di Celje, l’abbaziale di San Daniele, sorge ai margini sud orientali del nucleo medievale della città. La basilica a tre navate con colonne, a soffitto piatto e con il matroneo, nel 1306 sostituì la precedente chiesa del sec. XII. Dopo il 1379 ebbe le volte a crociera gotiche, fu costruito il campanile e aggiunto il presbiterio. L’attuale forma della chiesa risale alla metà del sec. XVI.

Probabilmente nel 1413 o poco prima, nella parte settentrionale del presbiterio, fu aggiunta la cappella della Žalostna Mati božja (Addolorata; costruita come cappella dei Re Magi), esempio di architettura di alta qualità del cosiddetto gotico classico. Si tratta di un vano gotico unico, chiuso da tre lati, con quattro campi della volta a crociera. È articolato da pilastri, da ricche mensole e da scanni con baldacchini marmorei lungo le pareti. Le statue sulle mensole sono più recenti. I coevi affreschi sul soffitto raffigurano la “Sedes Sapientiae” e i vari simboli degli Evangelisti e dei Padri della Chiesa e con l’Arma Christi. Nell'altare troneggia una Pietà gotica (ca. 1400).

Il soffitto della navata della chiesa e il coro lungo sono decorati da affreschi, in stile gotico tenero del sec. XV. Sono stati restaurati gli antichi affreschi del presbiterio, il più vecchio frammento con Cristo risale alla metà del sec. XIV. Una particolarità sono le mal conservate scene raffiguranti il viaggio e l’adorazione dei re Magi, attribuito dagli esperti alla scuola di Selo nel Prekmurje (1410). Troviamo anche affreschi del maestro Variopinto dell'Istria e di altri frescanti. Nel periodo barocco, alla chiesa fu aggiunta la cappella di sv. Frančišek Ksaverij. L'altare è opera di Ferdinand Gallo (1769). Una parte degli affreschi è opera di Franc Jelovšek (ca. 1743), mentre il pulpito del 1851 è di Mihael Rosenberger. Dopo il 1858, la chiesa fu di nuovo gotizzata. In seguito ai restauri dell'autunno 1963, la chiesa e la cappella dell’Addolorata ebbero i vetri dipinti ad opera di Stane Kregar.

Sull'edificio e sui muri esterni troviamo murate diverse lapidi funerarie con rilievi, medievali e rinascimentali, risalenti ai secoli XV, XVI e XVII. Vicino all'entrata principale della chiesa, nel 1996 è stato inaugurato il monumento al beato vescovo Anton Martin Slomšek (scultrice Karla Bulovec, fusione ad opera di Momo Vuković).

La chiesa è regolarmente in funzione e aperta.

 


guidate
individuali
GPS Northing (N) : 46,2273 
GPS Easting (E) : 15,2653 
Curatore : Zavod Celeia Celje | ++386 3 428 79 36 | | last modified: 05.02.2014
Vai alla mappa
GPS N: 46,2273
E: 15,2653
Destinazione: Eurobasket 2013
Località: Celje

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno

Notti
Camere
Adulti/cam.
Posiziona su Google Maps
Ricerca avanzata
CERCA
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni