La religione

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Siccome la Slovenia è uno stato democratico, la libertà di confessione religiosa è garantita. Secondo i dati dell'ultimo censimento del 2002 i cattolici in Slovenia rappresentano la maggioranza assoluta. Dati più dettagliati sono:

• cattolici 57,8%
• musulmani 2,4%
• ortodossi 2,3%
• protestanti 0,9%
• credenti non appartenenti ad alcuna confessione 3,5%
• atei/non religiosi 10,1%

Il 22,9% non ha voluto esprimersi.

L'importanza del cattolicesimo

Attraverso la storia, la religione cattolica ha avuto grande importanza nello sviluppo del popolo sloveno e ha tuttora un importante impatto sulla società e sulla vita pubblica. Ma è anche vero che il tasso degli abitanti della Slovenia che si dichiarano cattolici è in diminuzione. Prima della seconda guerra mondiale i cattolici sarebbero stati l'88%, nel 1991 intorno al 72%.

Molti cattolici sloveni non frequentano spesso i servizi religiosi. E ci sono molte famiglie non cattoliche che rispettano le tradizioni e le usanze delle feste cristiane. In Slovenia, la Pasqua e il Natale non sono solo feste cristiane, ma anche le due feste famigliari più importanti.

La stragrande maggioranza delle chiese in Slovenia sono cattoliche, una della più importanti è la basilica di Maria Ausiliatrice di Brezje.

Le altre confessioni

I Cristiani ortodossi sono soprattutto coloro (con i loro discendenti) che durante l'ex Iugoslavia immigrarono in Slovenia dalla Serbia. Sono musulmani gli ex immigrati dalla Bosnia ed Erzegovina che si stabilirono in Slovenia, costruendo una vita e una famiglia. È caratteristico per la comunità protestante che i suoi appartenenti vivano quasi esclusivamente nell'estremo nordest della Slovenia.

La separazione fra Stato e Chiesa


Le confessioni sono separate dallo Stato. Negli istituti pubblici, per esempio, non ci sono simboli religiosi, mentre nelle scuole non si insegna catechismo.

Prenota & acquista

Prenotazione
Cerca in:

Data di arrivo:
Giorno
Mese
Anno
Notti
Camere
Adulti
Camera/Appartamento
Bambini
CERCA

Link correlati

Il turismo religioso
X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni