Valuta l'offerta:

Tabor o Castello inferiore, Vipavska dolina

Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Vipava
Tabor fu collonizato già nei tempi assai remoti, e proseguiva ad essere una fortezza fino al medioèvo. Ci furono molti proprietari, sopratutto conti e vassalli. Il nome »Tabor« proviene dai tempi in cui i Turchi assalivano la nostra terra continuamente.

Nel XIV secolo costruirono un castello a Vipava vicino alle sorgenti del fiume Vipava, circondandolo con le mura, poichè la probabilità del attacco dei Turchi o Veneziani era alta. Probabilmente è questo il motivo per cui la gente cominciò a chiamarlo »Tabor«.
Aveva una posizione ideale. Al ovest era chiuso da Nanos, dall'altra parte invece dal fiume Vipava. Per entrare si doveva passare tramite il ponte che lo si alzava e abbassava fino alla strada principale. Per la maggior sicurezza costruirono anche delle torri, due delle qualli stanno in piedi tutt'ora.

I primi proprietari furono i patriarchi di Aquilea, che davano il castello in affitto ai loro vassalli. Anche i conti di Gorica erano uno dei loro inquilini. Tra i molti proprietari c'era anche il barone Andrej Baumkirchner, grande amico di Erazem Predjamski.

Con il passare del tempo il castello fu nelle mani dei conti Thurn ed Edling, dai quali lo prese nell'1565 la contessa Lavrencija Lanthieri. I Lanthieri lo modificarono ed arredarono con il portale rustico, fatto nel 1653.
 


TIC Vipava 
Glavni trg 1 
5271 
Vipava 
Telefono : +386 5 368 70 41 
Telefono 2 : +386 5 368 70 40 
E-mail :  
Sito internet : http://www.izvirna-vipavska.si/sl 


GPS Northing (N) : 45,8442 
GPS Easting (E) : 13,9638 
Curatore : TIC Vipava | ++386 5 368 70 41 | | last modified: 18.05.2013
Vai alla mappa
GPS N: 45,8442
E: 13,9638

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni